Parco di Roma: Scholtès international golf tour 2012

Non ho vinto alcun premio di categoria. Non mi sono classificata per il lady e neppure per uno dei tanti premi speciali messi in palio dal prestigioso brand di elettrodomestici da cucina.
E se, al contrario, avessi costruito uno score importante, desidererei ugualmente, e con la stessa intensità di ieri, partecipare di nuovo ad un'altra gara del circuito Scholtès international golf tour !

La tappa al Parco di Roma è stata esaltante. Su un campo che richiede concentrazione e che impegna abbastanza anche fisicamente, ho trascorso una magnifica giornata di golf, riuscendo ad evitare la virgola, forse per la prima volta. Un piccolo successo personale, rincorso con tenacia ad ogni buca, che ricorderò quando sentirò delle eleganti cucine, firmate da Scholtès fin dal 1922.

Il gusto della perfezione ha da sempre caratterizzato i processi industriali dell'azienda, che negli anni ha brevettato innovazioni e delineato un concetto rivoluzionario di cucina, raggiungendo il target domestico e professionale con prodotti di eccellenza, dal design ergonomico ed usabile.

Scholtés international golf tour

Ad ogni gara del circuito internazionale, costituito da otto tappe italiane e quattro francesi, è organizzata un'area gourmet dove gustare prelibate ricette, preparate dagli chef dell'Elite Team: Moreno Cedroni, Alexandre Gauthier e Andrea Ribaldone. Nella cucina appositamente allestita, lo staff ha accolto i partecipanti con squisite creazioni culinarie, dagli ingredienti selezionati come l'olio extravergine di oliva, prodotto senza manipolazioni chimiche dall'Azienda Agricola Acton di Leporano nella Masseria Santa Teresa a Cannavà di Rizziconi (Reggio Calabria).

Avvicinandosi al mondo Scholtès si comprende meglio il sodalizio con il golf, iniziato con la sponsorizzazione dell'European Challenge Tour 2011 in Puglia, proseguito con il Concorso Special Guest e con la partnership di Matteo Manassero. Del giovane campione sono condivisi i valori fondamentali, come l'attenzione ai dettagli e la precisione.

In ogni gara, sono premiati i primi quattro classificati (i netti di ciascuna categoria e il primo lordo). Ai vincitori italiani è destinato un week-end per due persone al San Domenico Golf Club, mentre i vincitori francesi andranno all'Argentario Golf Resort & Spa. Alla fortuna, invece, il compito di assegnare un posto nella Golf Clinic Scholtès con Matteo, prevista nei giorni 22-23 luglio presso The Grove, il lussuoso resort vicino Londra.

Grazie per l'ospitalità !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi