HCP34 su Twitter HCP34 su Twitter
RSS Feed Syndicate this site using RSS
Nuove metriche per il putt

MIT Sloan School of ManagementNon è la prima volta che il MIT (Massachusetts Institute of Technology) analizza il gioco del Golf. Nell'ultimo report di 50 pagine distribuito a Gennaio, i ricercatori della Sloan School of Management hanno usato i PGA Tour data ed introdotto nuovi modelli di misura per individuare scientificamente il pro più bravo nell'eseguire il putt.

Finora le aggregazioni dei dati, rilevate dal sistema ShotLink, hanno reso possibile solamente un numero limitato di statistiche (Greens in Regulation e Putting Average). Ora, invece, i ricercatori hanno applicato il modello di Markov e definito la nuova metrica: "putts gained per round".

I potenti calcolatori del MIT hanno elaborato i dati raccolti in sei anni e relativi a 30 percorsi. Nelle tabelle di confronto, con i numeri di putt effettuati per round, Tiger Woods è sempre al primo posto.

Per approfondire: How to Catch a Tiger: Understanding Putting Performance on the PGA Tour di Douglas Fearing, Jason Acimovic, Stephen C. Graves

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>