Nuova pallina biodegradabile

Il mercato delle palline biodegradabili è in fermento ed in continua evoluzione, mai come ora.

Un team di scienziati dell'Università di Maine, guidati dal professor David Neivandt, ha realizzato una ecologica golf ball interamente biodegradabile, utilizzando le corazze compresse delle aragoste.

Ideali per essere usate sulle navi da crociera, le nuove palline iniziano a decomporsi, senza inquinare, dopo una settimana. Sono in attesa di brevetto e costeranno meno delle altre.

Nel passaggio dalle palline tradizionali a quelle dell'UMaine, assicurano, gli shot saranno gli stessi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>