Modifiche all’Old Course: c’è chi dice no

Per l'Open Championship 2015, sono stati pianificati numerosi cambiamenti all'Old Course di Saint Andrews. I lavori, che saranno eseguiti nelle prossime stagioni invernali, riguarderanno molte buche dello storico campo (2,7,11,17 e poi 3,4,6,9,15). Gli interventi saranno anche strutturali, poiché è prevista la creazione di nuovi bunker (vicino ai fairway della 3 e della 9) e la rimodellazione delle ondulazioni di alcuni green (11 e 17).

St Andrews Links Trust: Stop the changes to The Home of Golf, The Old Course at St. Andrews

I rinnovamenti del campo però non sono graditi a tutti, per esempio dagli Stati Uniti Emile Bonfiglio ha scritto la petizione St Andrews Links Trust: Stop the changes to The Home of Golf, The Old Course at St. Andrews.

In poche ore, hanno già aderito oltre 240 sostenitori, concordi nel chiedere di non alterare la bellezza naturale del campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi