La tecnica dell'occhio calmo

Cosa rende un putt efficace ? La tecnica del "Quiet eye".
Se, dopo aver usato il putter, gli occhi rimangono, ancora pochi secondi, fermi sul punto prima occupato dalla pallina invece di seguirne la traiettoria, allora lo shot ha il 17% di probabilità in più di chiudere la buca.

Samuel Vine, dell'Università di Exeter (UK), ha rilevato il risultato sperimentalmente, nei giocatori con un handicap medio di 2,5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi