HCP34 su Twitter HCP34 su Twitter
RSS Feed Syndicate this site using RSS
Il Golf tra le dune del Sahara

Studenti di architettura dell'Università di Toronto hanno realizzato un progetto di golf, ecologicamente sostenibile, a Merzouga nel sud del Marocco al confine con l'Algeria.

The Dam Lodge
La zona strategica attira molti turisti, per la presenza di dune spettacolari che raggiungono i 50Km (5Km di larghezza e 350m di altezza). Le attuali strutture ricettive però sono state costruite senza considerare la natura del paesaggio, estremamente variabile, e dei rischi di inondazione nella pianura. Così, il Ministro del Turismo ha commissionato uno studio, che tenesse conto anche di questi delicati vincoli e che fosse in grado di sviluppare l'economia locale, già in parte basata sul turismo golfistico.
Fadi Massoud e Matthew Spremulli hanno progettato The Dam Lodge, un innovativo complesso alberghiero con campo di golf dall'impatto ambientale basso, rispettoso delle esigenze della popolazione e delle scarse risorse idriche, che continueranno ad essere destinate soprattutto all'agricoltura.
The Dam Lodge
L'albergo sorgerà fuori dalla zona alluvionale e costituirà un punto di collegamento tra oasi e villaggi. Le buche saranno accanto ai canali di acqua, in modo che fairways e green abbiano erba verde, garantita da apposite cisterne di raccolta e moderni sistemi di drenaggio. ll campo (Par 70) si estenderà su sei zone (Tan Dunes, Dessert Wetland, Agricultural plains, Quarry, Oasis/Tamarisk Transition e the Sahara Dunes) e al golfista sarà riservato il piacere di scoprire le culture locali. Spostandosi con golf cart alimentati dalle batterie solari, il turista potrà avvicinarsi al lago artificale, alle pareti della diga, al fiume navigabile con kayak, alle strade attraversate dai cammelli, alle cave di argilla.

Il progetto, che sfida condizioni climatiche estreme con soluzioni creative, ha vinto il premio Asla 2009 (American Society of Landascape Architects).

Fonte: Designing Ecological Tourism

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi