Golf Club Olgiata: TomTom Golfer al Jaguar Golf Trophy 2015

La 30° edizione del prestigioso Jaguar Golf Trophy ritorna al Golf Club Olgiata, insieme a tantissimi ed importanti sponsor. Alla penultima tappa, prima dell'ambita finale al San Domenico Golf Club, eravamo tutti un po' emozionati, condividere ricorrenze di questo tipo è sempre piuttosto coinvolgente.

Io in particolare, poi, avevo TomTom Golfer GPS Watch al polso ed, essendo la prima volta che usavo un device di questo tipo, sospettavo che avrebbe distratto il mio gioco. Invece, dissipando ogni diffidenza, ho scoperto nel tecnologico caddy un eccezionale riferimento, affidabile e preciso, che ho imparato subito a consultare.

Presentato ufficialmente durante la Ryder Cup 2014, lo sport watch è configurabile tramite un pulsante posto sul cinturino waterproof, che si manovra facilmente, proprio come un joystick.
A TomTom Golfer mi sono rivolta spesso durante la gara, ogni volta per considerare distanze (front, center e back green) ed ostacoli. Ma anche per misurare la lunghezza dello shot, per tracciare lo score del round e, semplicemente, per leggere l'ora.

Non ha mai perso il segnale, la funzione QuickGPSFix integrata nell'apparecchio aumenta realmente l'accuratezza e la velocità della localizzazione, perfino nelle buche limitrofe quando ci si aspetterebbe una sincronizzazione più lenta. E si apprezza molto lo shift automatico alla buca successiva.

I dati del percorso all'Olgiata erano aggiornati agli ultimi interventi, effettuati al layout di varie buche (tra cui la 5 con i nuovi bunker e la 6 con l'ostacolo d'acqua). Ma TomTom Golfer conosce i dettagli di oltre 34.000 campi, scaricabili rapidamente in modalità Bluetooth.

Nonostante l'intensa luce del Sole, le rappresentazioni delle buche sull'ampio schermo erano ben definite e chiare. Dopo 18 buche, il consumo della batteria, che ha un'autonomia di circa 10 ore, è risultato piuttosto basso. Non so se riuscirò più a giocare senza TomTom Golfer, il cui difetto è che… crea dipendenza !

Sono fan dell'azienda tedesca da tempo e questa esperienza non può che rafforzare la mia ammirazione verso gli innovativi prodotti della start-up, che dal 1991 si è trasformata in breve tempo in una importante corporate internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi