HCP34 su Twitter HCP34 su Twitter
RSS Feed Syndicate this site using RSS
G.C.Parco de Medici: Coppa Ambasciata Argentina 2017

La parte dell'Argentina più emozionante, ieri, si è trasferita al Golf Club Parco de Medici per una appassionante competizione di golf, organizzata con il patrocinio di Inprotur (Istituto Nazionale di Promozione Turistica), cui hanno aderito Aerolineas Argentinas, Fernet Branca, Taragui, San Ignacio, Argentine Beef e tantissimi importanti sponsor.

Nonostante l'alta temperatura estiva, all'intensa giornata di promozione sportiva, turistica, culturale ed enogastronomica hanno partecipato in tanti, sperando di conquistare gli ambiti premi, in palio e ad estrazione (biglietti aerei, pernottamenti in alberghi, cene in esclusivi ristoranti locali).

La piacevole giornata si è svolta seguendo un intenso programma. Oltre al torneo di golf e al welcome drink, abbiamo degustato i caratteristici prodotti del Paese, dal dulce de leche alla pregiata carne, ed assistito allo spettacolo di musica Aire de Mar, con Martin Diaz González e Marco Collazzoni, e danza, con i maestri Leonardo Felix Elias e Maria Victoria Arenillas.

In Argentina, il golf è stato introdotto nel 1890 e sono in cinquantaduemila a giocare, durante tutto l'anno, su trecentoquaranta campi, tutti da scoprire, dalle suggestive Ande alla Terra del Fuoco.
Premiata due volte (2007 e 2011) da IAGTO (International Association of Golf Tour Operators), l'Argentina ha mostrato di essere la migliore Golf Destination of the Year, tra i Paesi dell'America Latina e dei Caraibi.

Nel ranking di Golf Digest, i campi da sogno del Paese (disegnati da MacKenzie, Nicklaus, Von Hagge, Norman & G.Player) sono a Buenos Aires: Mar de Plata Golf Club (1900), la catedral del golf sulla costa Atlantica, e l'Olivos Golf Club (1926), che ha ospitato l'Open.
Il più antico (1907) è San Andres Golf Club, dove ha vinto due volte l'Open Roberto De Vincenzo, recentemente scomparso all'età di 94 anni, ma primo argentino a vincere un major ed inserito nella World Golf Hall of Famer (con 231 vittorie internazionali).

Le Aerolineas Argentinas effettuano il volo intercontinentale con collegamenti giornalieri da Roma a Buenos Aires, senza scali. Nuovi e tecnologici Airbus 330 rendono ancora confortevole la rotta di dodici ore, con un sistema di intrattenimento, che prevede un'ampia offerta di film. Mentre, in Business Class, le poltrone sono completamente reclinabili per il volo notturno.

Tra le prossime mete di viaggio, come non dare assoluta precedenza all'Argentina ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi