G.C.Castelgandolfo: Lo swing al servizio della ricerca 2017

Nonostante le scoraggianti previsioni del tempo, domenica in tanti abbiamo affrontato il campo del Country Club Castelgandolfo per partecipare all'ultima tappa in calendario del torneo, che devolve il ricavato alla ricerca scientifica del diabete giovanile.

I centri di riferimento per la cura di questa terribile patologia, cronica ed autoimmune, sono sempre l'Istituto di Ricerca dell'Ospedale San Raffaele di Milano, che si occupa principalmente di Iperplasia surrenalica congenita (detta anche S.A.G.) e Diabete Mellito Tipo 1, e l'Associazione Onlus SOStegno 70, fondata nel 2001 da un gruppo di genitori di giovani con diabete.

I contributi economici servono a sostenere sia i progetti di ricerca dell'IRCCS sia le attività dell'Associazione, che includono anche iniziative e servizi assistenziali.

Anche se molto è stato fatto, i risultati raggiunti purtroppo non sono adeguati e la vera sfida rimane ancora quella di individuare nuove terapie in grado di sconfiggere definitivamente il diabete, migliorando la vita di tutti coloro che ne sono affetti.

Quest'anno ad affiancare la decima edizione del torneo (18 buche Stableford, 2 cat.), che prevedeva diciassette gare sui più bei percorsi della penisola, c'erano importanti partner quali: Air Mauritius, Bevande Futuriste, Promo Preziosi Srl e Beachcomber Hotel.

Auspicando che l'impegno di medici e volontari trovi presto efficaci strategie terapeutiche, nella bella sala degli specchi sono stati premiati:

1° e 2° netto di categoria
1° Lordo
1° Lady
1° Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi