5 domande a Bernard Lombard

Golf TEE-V Italiahcp34 Come è nata l'idea di Golf TEE-V Italia Viaggio, tecnica, percorsi, reportage, moda, tendenze, news… ?
BL L'idea è nata da una conversazione con il mio amico francese Didier Darot che si occupa del canale tee-v in Francia. Ho deciso di sviluppare un concetto diverso da quello francese, al fine di avere un prodotto utile a tutti gli attori del golf.

hcp34 Tra i partner dell'iniziativa, dunque, c'è anche TEE-V La Chaine du Golf. Quali risultati ha conseguito finora l'omologo canale francese?
BL Collaboriamo, in quanto è molto importante avere la possibilità di fare scoprire il canale tee-v francese, che viene presentato in 250 Circoli Francesi e sul sito, nelle destinazioni golfistiche e turistiche Italiane.

hcp34 I video di quale rubrica sono più graditi al popolo della Rete ?
BL Essendo le rubriche trattate da Golf tee v Italia sia formative che turistiche, interessano in egual modo i nostri abbonati.

hcp34 Secondo lei, quale dovrebbe essere il prossimo passo da fare per la crescita del golf italiano ?
BL Sviluppare la conoscenza del Golf. La Federazione Italiana Golf lavora moltissimo in tal senso, sia sulla parte sportiva che sui giovani ed ha ottenuto dei grandi risultati.
Non meno importanti sono stati gli splendidi risultati ottenuti dai Professionisti Italiani che contribuiscono a fare apprezzare il Golf ed a renderlo sempre più popolare in Italia.
Sviluppare il Turismo. Il Turismo sarà "Salute e crescita" per il golf Italiano. Il nostro obiettivo deve essere quello di presentare nel Mondo l'Italia, come una destinazione di grande Golf.

hcp34 Quali campi italiani ancora non ha visitato ?
BL Abbiamo iniziato nella primavera 2009, scoprendo prima il Piemonte, poi i Circoli golfistici della città di Roma e visiteremo man mano tutte le Regioni Italiane, rivedendo più volte le Regioni a maggior impatto golfistico e quindi turistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *