Circolo del Golf Roma Acquasanta: Audemars Piguet Golf Trophy 2015

Audemars Piguet ritorna nella capitale, insieme al fedele pool di noti sponsor, per la quarta edizione del prestigioso torneo, che si gioca in tutto il mondo. Invariata anche la formula di gara, 18 buche Stableford 3 categorie (0-12, 13-20, 21-36), che ha impegnato sul campo del Circolo del Golf Roma Acquasanta oltre centotrenta partecipanti.

L'antica maiçon orologeria di Le Brassus, nella vallée de Joux, produce artigianalmente affascinanti "complicazioni meccaniche", con gli stessi metodi di una volta. Nel DNA del brand svizzero ci sono meticolosità e dedizione, i maestri orologiai sanno come creare oggetti speciali. E i manufatti sono autentici capolavori, come il protagonista del Golf Trophy, il (mio preferito) virtuoso Royal Oak Perpetual Calendar dal profilo ottagonale, che brillava in club house, da solo, all'interno di una teca di cristallo.

Ideato nel 1972 e recentemente ridisegnato in edizione limitata, è così preciso, con il calendario perpetuo e le indicazioni sulle fasi lunari, da richiedere una correzione ogni 125 anni. Il movimento automatico è ottenuto assemblando ben 648 componenti ! La linea dello sportivo segnatempo extrapiatto (8,55 mm), con il cinturino integrato nella caratteristica cassa, ha conquistato decisamente tutti.

In realtà, Audemars Piguet ha un legame forte con il Golf, di cui condivide valori e passione. Ed è con queste qualità che ha scelto i propri brand Ambassador, carismatici campioni come Lee Westwood, Nick Faldo e Miguel Angel Jimènez. Inoltre, è anche official timekeeper di due European Tour, the M2M Russian Open and the Porsche European Open.

A rendere ancora più esclusivo l'evento di domenica, è stata la presenza dei co-sponsor: Land Rover, Nero Hotels, Luis Franciacorta, Radio Monte Carlo. Poi Ethimo, che ha allestito l'area del lounge bar con l'originale arredamento outdoor della collezione Infinity, in fibra Lightwick.
Nikon Sport Optics, che ha offerto il premio della gara sul Puttin Green, e Callaway, partner tecnico, che ha fornito al vincitore del Driving Contest un ferro di ultima generazione. Mentre Moncler ha assegnato a tutti un'esclusiva polo rossa, realizzata appositamente per Audemars Piguet.

Una cena prelibata ha concluso la splendida giornata di golf, organizzata con la consueta perfezione del team di Franco Sfregola Golf Promotion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi