Arrivederci a Cordis focus

la newsletter pubblicata dalla Comunità Europea non sarà più distribuita Cordis 
focusai 33.500 abbonati.
La notizia è nella prima pagina del bollettino di dicembre, dove è riportato un interessante bilancio degli anni trascorsi dal 1994, quando furono stampati i primi numeri.

Ho sempre letto Cordis focus fin dai fascicoli iniziali, apprezzandone tutte le rubriche, dai programmi in corso alle manifestazioni, ai bandi di gara. Il notiziario mi ha sempre coinvolto e da "cittadina europea" mi sono sentita spesso partecipe dei progressi compiuti in UE.
Certo, Cordis è anche sul Web, facile da consultare. Io, però, mi ero affezionata al periodico cartaceo, mai trascurato nel tempo !

Ora aspetto di conoscere la rivista research*eu, che "punta ad ampliare il dibattito democratico tra la scienza e la società".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

hcp34 prevede l'utilizzo dei cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi