hcp34 - Golf & Web

4 domande a Enrico Bertolino

10 maggio 2007

hcp34 Sull’edutainment Lei ha edificato la Sua professione di “formattore”, nel cui originale neologismo sono individuate le competenze di consulente aziendale e quelle di attore ironico.
Quali esigenze esprimono imprenditori e manager che partecipano ai Suoi meeting formativi? E quali sono le principali difficoltà che incontra nel trasmettere loro i valori di una efficiente comunicazione ?

EB Principalmente l’esigenza primaria di Manager ed imprenditori è quella di apprendere cose nuove senza dover tornare a scuola, ovvero con metodologie e didattiche coinvolgenti e perchè no anche divertenti e presentate in modo accessibile chiaro ed ironico . Le difficoltà maggiori derivano dalla differenza tra aspettative ed esperienze. Ovvero molti di loro non sono preparati ad una comunicazione umoristica e spesso pensano che si tenda a banalizzare i temi .. ma poi si accorgono che apprendere non è necessariamente un processo punitivo, anzi si può farlo divertendosi. Marshall Mac Luhan, padre del villaggio Globale, sosteneva che l’educazione può essere divertente ed il divertimento può essere educativo.

hcp34 Lei ha mai praticato il Golf ? Se Le chiedessero di ideare una strategia di comunicazione relativa a questo sport, ad esempio alla sua diffusione, quali aspetti ritiene meritino di essere messi in evidenza ?

EB Personalmente non l’ho mai praticato , ma ho amici che lo praticano assiduamente. Io credo che la strategia di comunicazione del Golf inteso come sport debba puntare molto sull’accessibilità dello stesso e sul contatto con la natura per un primo approccio ai neofiti. Poi insistere sulla competitività della gara e sulle doti necessarie per competere (Polso sicuro, occhio attento e pazienza .. in fondo doti manageriali). Il tutto ovviamente tenuto conto che l’Italia non è la Scozia dove vedevo anziani e nipoti andare al campo pubblico con le mazze in spalla (St Andrew).
Enrico Bertolino

hcp34 Recentemente il Suo sito Internet ha subìto un restyling, che ne ha migliorato grafica e contenuti. In particolare, ho notato anche l’inaugurazione di una sezione “blog”. Come utilizzerà le potenzialità di Internet ?

EB Sto cercando faticosamente di non farmi travolgere dalla tecnologia. Ovvero di stare al passo con i requisiti minimi richiesti per chi come me si occupa di comunicazione a 360 gradi. Tra questi requisiti c’è sicuramente il feedback aggiornato in tempo reale sulle mie diverse attività (teatro tv formazione e attività nel sociale – Onlus Vida a Pititinga in Brasile -) e per fare ciò devo stabilire un contatto diretto e costante con i miei interlocutori siano essi pubblico, aziende o donatori.

hcp34 Il suo background professionale in banca forse Le ha consentito di tarare metodologie e di sperimentare nuovi principi gestionali. Ma dove trova idee ed ispirazione per i Suoi spettacoli?

EB IL mio vissuto bancario mi ha permesso di attingere spunti dal primo grande reality mai andato in onda. La Banca e l’ufficio in generale .. poi, in un processo che spero essere evolutivo e non involutivo, mi sono spostato su temi di costume e di politica, anche perchè di queste tematiche si nutre la gente attraverso la televisione, il più forte anestetico di massa. Oggi la sfida è quella di tradurre le metodologie gestionali di un’impresa ed adattarle ad uno spettacolo teatrale (ad esempio budget, promozione, comunicazione, motivazione e formazione dello staff, pubblicità e propaganda) ..e viceversa, ed è qui la sfida della formazione umanistica (Humanistic Management). Portare un po’ dello spirito del Teatro e dell’improvvisazione comica, nella vita quotidiana di manager ed imprese che ormai non sanno più ridere costruttivamente di sè, e non si accorgono che spesso dall’esterno ridono di loro ..
Penso che su un campo di Golf si potrebbero trovare ulteriori spunti .. per cui mi candiderò come caddy e verrò ad osservare. Una promessa o una minaccia ..? Non so decidete voi.

hcp34 Sicuramente è da prendere come una promessa, una gradita promessa.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI