hcp34 - Golf & Web

4 domande a Gerardo de’ Paoli

5 Aprile 2007

18 golf, pitch & putthcp34 18 golf, pitch & putt è una rivista elegante, nella grafica e nei contenuti. Sinceri complimenti. Come è nata l’idea e quale target desidera raggiungere ?

GdP Dalla consapevolezza che il Golf, sport o gioco, per noi è uno stile di vita. Con questa rivista, desideriamo coprire un’area editoriale ancora scoperta, quella relativa ai non esperti. Per attirare nuove persone, è fondamentale il turismo, che a livello mondiale è una spinta enorme. Poi, da quest’anno in Italia è stato introdotto il tesseramento libero, con cui è possibile giocare senza essere affiliati ad un circolo.
Nel nome della testata, compare il numero 18, che indica la maturità ed il mondo giovane, in senso lato. Con un’ampia chiave di lettura, intendiamo raggiungere nuovi appassionati.

hcp34 Sulla cover del primo numero, c’è la foto di uno spremiagrumi, con una pallina di golf arancione. Cosa significa questa associazione con il frutto dell’arancio ?

GdP E’ un’immagine suggestiva, cha ha colpito molte persone. Abbiamo pensato al succo dell’arancio per mettere in risalto il succo del Golf.

18 golf, pitch & putthcp34 Nella homepage del sito della rivista, c’è lo spettacolare filmato del tee-shot effettuato sulla Luna. Immagini che hanno fatto il giro del mondo. La redazione utilizzerà le interazioni digitali per instaurare contatti con i lettori ?

GdP Sì, per noi è molto importante stabilire un rapporto con il pubblico. L’interfaccia creata coinvolgerà direttamente anche gli addetti ai lavori, che pubblicheranno i propri articoli snellendo i compiti della redazione.

hcp34 Realizzerete anche articoli di tipo tecnico ? Può anticipare gli argomenti del prossimo numero ?

GdP Sì, con gli articoli tecnici ed in inglese desideriamo raggiungere anche un pubblico internazionale. Poi, pensiamo di incontrare le esigenze dei turisti che arrivano in Italia, offrendo loro un’immagine di qualità.
Per quanto riguarda i prossimi numeri, abbiamo posto un filo diretto con lo scrittore americano John Updike, autore di saggi e di narrativa (ndr ha scritto Sogni di Golf, 2002).
E, naturalmente, scriveremo degli Open, ma con la nostra impostazione. Presenteremo l’evento con la storia e molte foto.

hcp34 Grazie e buona fortuna !

1 Risposta a “4 domande a Gerardo de’ Paoli”

  • matteo
    17 Dicembre, 2008 at 00:26

    bell iniziativa!


RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Current ye@r *