hcp34 - Golf & Web


Nuova pallina biodegradabile

31 Marzo 2011
Il mercato delle palline biodegradabili è in fermento ed in continua evoluzione, mai come ora.

Un team di scienziati dell'Università di Maine, guidati dal professor David Neivandt, ha realizzato una ecologica golf ball interamente biodegradabile, utilizzando le corazze compresse delle aragoste.

Ideali per essere usate sulle navi da crociera, le nuove palline iniziano a decomporsi, senza inquinare, dopo una settimana. Sono in attesa di brevetto e costeranno meno delle altre.

Nel passaggio dalle palline tradizionali a quelle dell'UMaine, assicurano, gli shot saranno gli stessi.



 
(39)

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Current ye@r *