hcp34 - Golf & Web

Archivio di ‘Software’


Shot by Shot

giovedì, 5 febbraio 2009

A complete analysis of your game è possibile con il programma di statistiche elaborato da Golf Research Associates, la Company fondata nel 1989 da Peter Sanders. Con gli algoritmi, testati e rifiniti negli anni, è stato alimentato un vastissimo database, costituito da oltre 67.000 round, utili ad interpretare l'andamento del proprio gioco. Il software, adottato […]

TMP Labs

martedì, 14 ottobre 2008

Chi è seriamente impegnato nel golf ed intende raggiungere lo swing perfetto dovrebbe allora visitare i Taylor Made Performance Labs, dove specialisti e professionisti PGA effettuano la Body Line Analisys, la Swing Plane Analisys ed il Club at Impact, tramite sofisticati programmi software. Appositi sensori, sullo shaft e sul corpo del golfista, ed una telecamera […]

A lezione con TrackMan

venerdì, 19 settembre 2008

La tecnologia radar della company danese ISG A/S non è invasiva, traccia la traiettoria della pallina in 3D, analizza shot e swing. Il software, facile da usare, fornisce in tempo reale una serie di informazioni accurate, a video ed in stampa.

Tempo in Motion

martedì, 22 luglio 2008

A Sound Game, è possibile giocare a Golf al ritmo di rap oppure di jazz ? Secondo Mike Boyko, presidente e fondatore di Tempo in Motion, ascoltare la musica in campo con l'iPod sicuramente aiuta a giocare senza stress, ma consente perfino di trovare il timing adeguato al proprio swing.

Golf Predictor

sabato, 5 luglio 2008

è il tool on-line che effettua statistiche avanzate ed analisi predittive di eventi come US PGA ed European PGA tour. Al di là dell'ironico logo con il mago e la sfera di cristallo, il metodo usato per ricavare i dati è invece rigoroso e scientifico.

Science & Motion Golf

venerdì, 30 maggio 2008

i medici sportivi Christian Marquardt e Jim Suttie, in collaborazione con i PGA Pro Tour, hanno sviluppato un'innovativa tecnologia che analizza la biomeccanica dello swing.

Sound of Golf Club

giovedì, 7 febbraio 2008

le crome e le semicrome del pentagramma saranno i nuovi indicatori per riconoscere uno swing efficace ? Alla "memoria muscolare" se ne aggiungerà anche una "sonora" ? Sono le prime domande che mi sono posta dopo aver letto dell'invenzione di Robert Grober, fisico alla Yale University. Per facilitare l'apprendimento di un movimento corretto ed essere […]

Pro Session Golf

venerdì, 21 settembre 2007

Quando prendevo le prime lezioni, ricordo di un limite alle spiegazioni del maestro, benchè sempre chiare e precise. Io non riuscivo a "vedere" gli errori rilevati e le relative conseguenze. Pertanto, non era facile correggere proprio le azioni sbagliate. Ecco, penso che se avessi potuto usufruire di Pro Session Golf, avrei imparato più rapidamente.


  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4